Ancora su Giobbe: una doppia riscrittura. (1)

Guido_Ceronetti 19 agosto 2017
Su LA STAMPA del 24 maggio 2007, alla pagina Cultura, comparve una recensione della traduzione dell’opera dell’autore latino Marziale  per mano di Guido Ceronetti , riedita a quarant’anni di distanza dalla sua  prima edizione. Il titolo dell’ articolo, letto oggi,  rimanda curiosamente al tema del nostro blog: “Se il traduttore è un riscrittore” e alludeContinua a leggere

Giobbe. Romanzo di un uomo semplice (7).

chagio 13 agosto 2017
Riscrittura a puntate per l’estate. Scritto da MARIA NISII. Mentre tutti vanno a festeggiare la fine della guerra, Mendel decide di rallegrarsene a modo suo e mette sul piatto un disco appena arrivato. Questa musica però lo commuove. E appena torna l’amico gliene chiede il titolo, per scoprire che si chiama “La canzone di Menuchim”:Continua a leggere

Giobbe. Romanzo di un uomo semplice (6).

Giobbe 28 luglio 2017
Riscrittura a puntate per l’estate. Scritto da MARIA NISII. Arrivo degli amici e bestemmia di Mendel. Al rumore e alla vista del fumo accorrono gli amici Menkes, Skowronnek, Rottenberg e Groschel che ricoprono il ruolo dei biblici Elifaz, Bildad, Zofar e Elihu. “Dio voglio bruciare” (149) dice Mendel e, anche se i quattro non sonoContinua a leggere

Giobbe.Romanzo di un uomo semplice (5).

ebreoerrante 22 luglio 2017
Riscrittura a puntate per l’estate. Scritto da MARIA NISII. La seconda parte del romanzo segna un nuovo passaggio temporale: dopo alcuni mesi Mendel è ormai di casa a New York, per quell’adattabilità tipica della sua gente – Mendel assume talvolta i tratti dell’Ebreo errante (specie nelle parole del vetturino: “cosa viaggiate sempre per il mondo!Continua a leggere
Pagina 1 di 1612345...10...Ultima »