Ah, la punteggiatura!

punteggiatura-300x287 13 gennaio 2017
Scritto da GIAN LUCA CARREGA.   I manoscritti antichi erano ordinariamente privi dei segni di punteggiatura. Di più, per risparmiare sullo spazio venivano compilati in scriptio continua, cioè senza spazi bianchi per separare una parola dall’altra. Questo non ostacolava più di tanto la lettura, perché un occhio abituato non ha grossi problemi a riconoscere eContinua a leggere

L’adorazione dei Magi

Durer, Adorazione dei Magi, particolare. 5 gennaio 2017
Scritto da NORMA ALESSIO.     I Vangeli della Natività hanno sempre suscitato notevole interesse anche dal punto di vista artistico. Nel medioevo erano normalmente inseriti nei cicli della passione, quali episodi significativi della venuta di Gesù. Gli artisti del passato hanno saputo esprimere la loro fede in Dio attraverso la pittura rendendola una forteContinua a leggere

Il Natale di Giuseppe.

GIOTTO CAPPELLA DEGLI SCROVEGNI PARTICOLARE DELLA NASCITA DI GESU' E ANNUNCIO AI PASTORI 23 dicembre 2016
Scritto da  GIAN LUCA  CARREGA. Indubbiamente l’annunciazione a Giuseppe (Mt 1,18-25) è un testo meno noto rispetto all’analoga scena che vede invece l’angelo recare l’annuncio a Maria (Lc 1,26-38). Nondimeno questa scena merita attenzione per la sua struttura narrativa, un sogno in cui un angelo porta Giuseppe a prendere una decisione che sarà fondamentale per ilContinua a leggere

Il quadro nella sua cornice

CORNICE 17 dicembre 2016
Scritto da  GIAN LUCA CARREGA Una parabola è un racconto che, di per sé, potrebbe anche vivere di vita autonoma, come un aforisma. E in effetti ci sono brevi parabole che funzionano benissimo anche prescindendo dal contesto in cui vengono riportate. “Può un cieco guidare un altro cieco?” (Lc 6,39). Chiunque si rende conto a primaContinua a leggere
Pagina 1 di 812345...Ultima »