DODICI UOMINI IN BARCA

Barche 4 febbraio 2017
Scritto da  GIAN LUCA CARREGA. Per costruire le loro trame, gli evangelisti ricorrono spesso ad elementi unificatori che possono essere di diverso tipo: geografico, cronologico, permanenza di personaggi, ecc. A volte capita che un elemento della vita reale assuma un significato simbolico che trasporta il lettore da un piano puramente descrittivo ad uno più propriamente teologico.Continua a leggere

Apocalisse, rivelazione del disordine

La caduta di Babilonia, arazzi del castello di Angers (Anjou, Francia), XIV secolo 27 gennaio 2017
Scritto da MARIA NISII. Rivelazione di Gesù Cristo, al quale Dio la consegnò per mostrare ai suoi servi le cose che dovranno accadere tra breve. Ed egli la manifestò, inviandola per mezzo del suo angelo al suo servo Giovanni, 2il quale attesta la parola di Dio e la testimonianza di Gesù Cristo, riferendo ciò che haContinua a leggere

Il mito di Sansone: forza e dolcezza

Samson 21 gennaio 2017
Scritto da MARIA NISII. “La mia anima si rifugia sempre nel Vecchio Testamento ed in Shakespeare. Là almeno si sente qualche cosa: là son uomini che parlano. Là si odia! là si ama, si uccide il nemico, si maledice ai posteri per tutte le generazioni; là si pecca.” (Søren Kierkegaard) Non in pochi si sono chiestiContinua a leggere

Ah, la punteggiatura!

punteggiatura-300x287 13 gennaio 2017
Scritto da GIAN LUCA CARREGA.   I manoscritti antichi erano ordinariamente privi dei segni di punteggiatura. Di più, per risparmiare sullo spazio venivano compilati in scriptio continua, cioè senza spazi bianchi per separare una parola dall’altra. Questo non ostacolava più di tanto la lettura, perché un occhio abituato non ha grossi problemi a riconoscere eContinua a leggere
Pagina 11 di 19« Prima...910111213...Ultima »