Letteratura e religione

20 Luglio 2019Lorenzo Cuffini

 

 

Dal 23 settembre al 22 novembre 2019, presso l’ISSR di Torino, si terrà un corso dal titolo ” LETTERATURA E RELIGIONE“, tenuto dalla professoressa MARIA NISII, firma abituale del nostro blog.

Hai tante domande cui dare risposte nuove? Cerchi nuove domande e nuovi interessi per la tua vita? Ti affascina la ricerca teologica? Il corso Letteratura e Religione,  potrebbe fare al caso tuo!

Così recita l’avviso pubblicato sulla pagina Fb della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale – sezione parallela di Torino : e non si puo’ che concordare. Ma, da parte nostra, ci permettiamo di aggiungere una domanda d’invito in più: sei interessato, appassionato, intrigato dal tema della Riscrittura? Perché anche in questo caso questo particolare corso potrebbe fare al caso tuo!

 

Il sottotitolo specifica infatti : Scrittura biblica e riscritture letterarie. La Religione nel mondo della cultura. Dunque un’ occasione ghiotta e da non perdere, per approfondire, con lo spessore e i tempi di un corso specificamente ideato, le questioni che ogni settimana proponiamo all’attenzione e alla curiosità di chi ci legge.

 

Riportiamo qui di seguito le informazioni dettagliate su programma e svolgimento (tratte da Annuario 2019/2020 della Facoltà Teologica & Istituto Superiore di Scienze Religiose di Torino ).

 

1. Letteratura e teologia: quale rapporto?
Tra le possibili piste percorribili per indagare le relazioni tra le due discipline, seguiremo quelle più presenti nel dibattito in corso:
– la Bibbia come testo letterario
– la Bibbia nella letteratura: le ri-Scritture
– teologia narrativa e teologia letteraria
– i linguaggi della cultura

2. Tema monografico. Apocalisse e le sue riscritture
Nella seconda parte verificheremo le potenzialità di questa relazione
attraverso l’analisi di alcuni testi letterari, con un’attenzione mirata al
tema proposto.

Bibliografia
1. Rapporto teologia e letteratura
O. AIME, Il Curato di don Chisciotte, Cittadella Editrice, Assisi, 2012;
R. ALTER,L’arte della narrativa biblica, Queriniana, Brescia, 1990 [1981]; 
M. BALLARINI, Teologia e letteratura, Morcelliana Supplementi, Brescia, 2015; 
V. ARNONE, Bibbia e letteratura, Studium, Roma, 2015;
P. BOITANI, Esodi e Odissee, Liguori editore,
Napoli, 2004; 
S. BONATI E S. FONTANA, Bibbia e letteratura, Claudiana, Torino,2014;
J.-P. JOSSUA, La letteratura e l’inquietudine dell’assoluto, Diabasis, Reggio Emilia, 2005 [2000];
L. MAGGI e A. REGINATO, Dire, fare, baciare… Il lettore della Bibbia, Claudiana, Torino, 2012;
L. MANICARDI, L’immaginazione: potenza di Dio, potenzialità dell’uomo, Qiqajon, Bose (BI), 2010;
Gesù narratore di Dio, Edizioni Messaggero, Padova, 2015; D. MARGUERAT – A. WÉNIN, Sapori del racconto biblico, EDB, Bologna, 2013;
B. SALVARANI, In principio era il racconto. Verso una teologia narrativa, EMI, Bologna, 2004;
L. A. SCHÖKEL, L’arte di raccontare la storia, San Paolo, Milano, 2013;
J.-P. SONNET, L’alleanza della lettura, San Paolo, Milano, 2011;
Generare è narrare, Vita e Pensiero, Milano, 2015;
A. SPADARO, A che cosa “serve” la letteratura?, Elledici, Leumann (To), 2002;
C. THÉOBALD, I racconti di Dio. Pensare la teologia narrativa, EDB Sguardi, Bologna, 2015
2. Tema monografico
Testi letterari:
DON DELILLO, Zero K, Cosmopolis, Punto Omega;
F. DOSTOEVSKIJ,L’Idiota;
U. ECO, Il nome della rosa;
J. RUDYARD KIPLING, Il marchio della bestia;
H. LAWRENCE, Apocalisse;
IAN MACEWAN, Sabato;
J. SARAMAGO, Cecità;
W. SHAKESPEARE, Macbeth.
Pellicole cinematografiche: 
I. BERGMAN, Il settimo sigillo;
J.-J. ANNAUD, Il nome della rosa;
A. TARKOVSKIJ, Apocalisse;
F. FORD COPPOLA, Apocalypse Now. Versione teatrale di Lucilla Giagnoni.

Per ogni altra informazione e iscrizioni, contattare direttamente l’ISSR di Torino in via XX settembre 83 –  issr@teologiatorino.it