Il nome di Dio

Pieter_Bruegel_the_Elder_-_The_Tower_of_Babel_(Vienna)_-_Google_Art_Project_-_edited 4 novembre 2016
Scritto da Maria NISII.   “Per essere chiamato con molti nomi Dio disfece la torre, la grandezza posticcia di uomini ridotti a maestranze. Scelse di essere nominato in mille lingue perché non si esaurisse la ricerca. È ancora lì, alla superficie del caos” (Erri De Luca, Una nuvola come tappeto, Feltrinelli, ed. 2014, p. 18)Continua a leggere

Vestire i nudi

Salvador Dalì, Le Christ  de Saint Jean de la Croix 28 ottobre 2016
Scritto da Maria NISII   “Aveva qualcosa da dire: di perdonare loro, non i due condannati, ma tutti gli altri. Chiedeva alla divinità di assolvere gli assassini. E lui? Li aveva assolti ma non gli bastava. Doveva ottenere il perdono supremo… Dopo le parole del crocifisso il palo diventa una rampa di lancio alle generazioni.Continua a leggere

La legge del tre

tre 23 ottobre 2016
Scritto da  Gian Luca CARREGA.   Le tecniche narrative della Bibbia sono per loro natura essenziali perché si tratta di un libro che raccoglie delle storie prevalentemente didattiche e quindi non si soffermano su dettagli che possano distogliere l’attenzione o su trame troppo complesse che perdano di vista l’obiettivo catechetico. I narratori adottano spesso quelle regoleContinua a leggere

Ultima cena di Gesù

panevino 14 ottobre 2016
Scritto da  NORMA ALESSIO   Il racconto dell’ultima cena di Gesù è riportato nei vangeli sinottici (Mt 26,26-29; Mc 14,22-25; Lc 22,15-20) come una cena pasquale ebraica che ricorda la liberazione del popolo ebraico dalla schiavitù sotto il faraone nell’antico Egitto, con i preparativi della cena, l’annuncio del tradimento di uno dei dodici e l’istituzioneContinua a leggere
Pagina 12 di 17« Prima...1011121314...Ultima »